venerdì 23 settembre 2011

Grana vegan (con okara)


Prima che ideassi questa ricetta, per me la sostituzione al parmigiano o al grana era il classico mix di mandorle e lievito in fiocchi a volte con il germe di grano, qualche volta senza o a volte il mix di sole  mandorle e sale. Ma questa nuova ricetta l'ho trovata buonissima e almeno per me... irresistibile, infatti vi faccio questa premessa: si conserva in frigo ma non so per quanti gg. perchè dopo averlo spolverato sulla pasta, ho tuffato il cucchiaino dentro al barattolo di vetro dove l'avevo versato  e .... mmmmhhhh che buono!!!
Provate :)

Ingredienti:
60 gr. di okara umida
3-4 cucchiai di lievito in scaglie
6 mandorle pelate
6 anacardi
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaino di miso di riso
1 cucchiaino di olio di semi di girasole (oppure 1 cucchiaino di tahin se vi piace e volete aggiungere più calcio)
1 pizzico di pepe bianco.

Procedimento: 
Foderate con della carta forno una teglia e su questa cospargetevi l'okara umida (ben strizzata).
Mettela in forno ad asciugarsi, alla temperatura  tra 130-150°C per circa 15 min. Rigiratela ogni tanto, non deve tostarsi o bruciarsi e comunque deve mantenere un colore chiaro.
Quando si sarà raffreddata e constatere che non è più umida ma secca, mettetela in un frullatore con il lievito in scaglie e frullate pochi secondi. Versate il mix in una tazza. A parte frullate gli anacardi, le mandorle e i pinoli molto finemente, poi uniteli al mix di okara e lievito e mescolate. Aggiungete a questo composto il miso, il pepe e l'olio (o tahin), mescolate bene e con cura affinchè il tutto si amalgami perfettamente (potete amalgamare meglio sbriciolando ripetutamente il composto tra le dita).
Ecco! Il grana vegan è pronto...

io lo trovo molto buono e saporito :) Spero possa piacere anche a voi ^_^

19 commenti:

  1. Non ho parole :-)Le tue idee sono sempre geniali, ho parecchia okara secca e domani se ho tutti gli ingredienti provo questo veg grana ;-) Grandissima ed inimitabile!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Chicca :) fammi sapere poi ;)
    bacio

    RispondiElimina
  3. ah Chicca dimenticavo... se la provi, dato che l'okara in tuo possesso è già secca ne devi dimezzare la dose rispetto ai 6o gr. da me indicati.
    Bacino :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Concita, sono contenta di averti trovata e in questo grande universo che è internet.
    Potresti spiegarmi cos'è l'okara?
    GRAZIE

    RispondiElimina
  5. Ciao Violilla, grazie... benvenuta :)
    Dunque l'okara è la parte residua, la polpa frullata della soia, quella che rimane nel panno di cotone quando si strizza per ricavarne il latte di soia. E' ricca di fibre, ha un basso contenuto di grassi e contiene calcio e ferro.
    E' ottima come ingrediente aggiuntivo per fare il pane, ti viene morbido morbido, ma anche nei dolci, ad es. le torte, le polpette, ecc...
    Per ottenerla in pratica devi fare il latte di soia.
    Lasci in ammollo la soia per 12 o 24 ore poi la risciacqui la scoli e la frulli finemente con acqua sufficiente. La Metti in una pentola,allunghi con acqua (tot. un litro, compresa quella che usi per frullare, per 125 gr di soia) e metti sul fuoco a bollire per 10 min. Lasci raffreddare e poi passi tutto attraverso un fazzoletto di cotone. La parte residua del latte che rimane nel fazzoletto e l'okara.

    Se vuoi, puoi vedere l'okara in questo video:
    http://www.youtube.com/watch?v=wGtcdnU4tPw&noredirect=1

    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  6. Ecco mi qui sono tornata a riguardare questa ricettina che mi aveva stuzzicato, e che non ho ancora fatto:-( Domanda ma aggiungendo il miso o l'olio non si attacca rendendo pastosoil tutto, o è una questione di dosi? Dalla tua bellissima foto sembra comunque farinoso!

    RispondiElimina
  7. Ciao Chicca,
    si è una questione di dosi, bravissima! Il miso e l'olio in queste quantità rendono il composto un pò umido, proprio come il grana grattuggiato, e poi il miso di riso (il mio è chiaro ed è made in italy acquistato al naturasì)da quel sapore salatino e frizzantino che ci sta proprio bene :)
    boh... a me è piaciuto, in questi gg. lo rifaccio (l'unica cosa un pò pallosa, almeno per me, è che l'okara mi crea tanto gas nell'intestino, anche se la ricucino così devo togliere tutta la buccia alla soia prima di fare il latte e quindi il tofu x poi ricavare l'okara)
    Se lo provi dimmi se ti piace :) secondo mè è più buono del semplice lievito alim. + mandorle o solo lievito, ecc..
    Bacione

    RispondiElimina
  8. Grazie Concita,
    sono rimasta affascinata dalla fantasia che metti nelle tue ricette. Il mio compagno ed io siamo vegetariani da 18 mesi, e sempre più vicini ad essere vegan. Il lievito in scaglie non mi soddisfa. Il grana per me è un ingrediente immancabile in alcune ricette, e proverò volentieri questa tua proposta.

    RispondiElimina
  9. Ciao Sarah jane, benvenuta :)
    grazie mille per i tuoi complimenti.
    Provalo, magari questo ti piace di più... diciamo che ha un sapore più completo, che non sa solo di lievito o di mandorle ;)
    Grazie ancora

    RispondiElimina
  10. Grazie cara, lo proverò sicuramente ti farò sapere; in effetti l'okara è un po' pesantina da digerire, anche a me a volte disturba un po' :-)Non ho mai usato il miso di riso bianco di solito uso quello d'orzo o riso ma scuro! Bacione

    RispondiElimina
  11. Concita, è tutto straordinario quello che fai, proverò anch'io a fare qualcosa.
    Complimenti anche da parte delle mie amiche. Giacoma

    RispondiElimina
  12. Ciao Zia Giacoma,
    grazie per il tuo commento. Mi fa molto piacere. Grazie per i tuoi complimenti e ringrazia le tue amiche da parte mia. Non ho molto tempo o forse non sto riuscendo a gestirlo bene, tra pittura e cucina... vorrei pubblicare di più ma non riesco in questo periodo. Tra l'altro quest'anno posso contare un pò meno sull'aiuto di Lillo a casa perchè sta facendo la scuola biblica e deve studiare, (facciamo un pò per uno ^__^ ) Così devo dividermi fra casa, lavoro, pittura, cucina e già a metà settimana sono sfinita!!! Un pò mi dispiace, so che pretendo troppo da me stessa... però mi rendo conto che non sono una macchina ed ho bisogno di riposarmi.
    Allora a presto!

    RispondiElimina
  13. Ma quante ne inventi!!! ^_^
    Sei formidabile

    RispondiElimina
  14. Carissima Concita, sei bravissima!!!!
    Grazie x compartire questa stupenda ricetta che proverò al più presto!
    Per questi gonfiore io metto, quando faccio il latte, 5 cm di alga Kombu, oltre alle sue proprietà aiuta a diminuire l'aria che si forma nell'intestino.
    Buon lavoro!!!
    Carmela

    RispondiElimina
  15. Fantastico! Finalmente un bel po' di ricette fantasiose e a vederle;buonissime. Da provare!:-):-)

    RispondiElimina
  16. Fantastico! Finalmente un bel po' di ricette fantasiose e a vederle;buonissime. Da provare!:-):-)

    RispondiElimina
  17. Fantastico! Finalmente un bel po' di ricette fantasiose e a vederle;buonissime. Da provare!:-):-)

    RispondiElimina
  18. Fantastico! Finalmente un bel po' di ricette fantasiose e a vederle;buonissime. Da provare!:-):-)

    RispondiElimina