mercoledì 18 gennaio 2012

Cestini dell'orto

 Questa ricetta l'avevo proposta un bel pò di tempo fa su Veganblog, oggi la ripropongo qui sul mio blog perchè è un piatto davvero carino da presentare ma anche buono e nutriente.
Ecco la ricetta :)


Ingredienti per 2 cestini
per la pasta: (premessa: vi dò la dose esatta che ho usato anche se con questa ve ne rimarrà almeno la metà,  beh la potete sempre congelare per una prossima volta)
160 grammi di farina 00
mix di lecitina (dosi: 1 cucchiaio di lecitina, 3 cucchiai di olio di girasole, 4 cucchiai d’acqua; lasciar riposare e poi frullare (o sbattere con una forchetta)  per amalgamare il tutto.
latte di soia al naturale q.b.
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di malto
Per il ripieno:
8 – 10 cavoletti di bruxelles
5-6 cimette di broccoli
2 carotine
80 gr. di tofu tagliato a dadini
olio e.v.o
un pizzico di curry
curcuma
zenzero
coriandolo
sale
pepe
2 fiocchetti di margarina
lamelle di mandorle
gomasio q.b.

Procedimento:
In un recipiente mescolate la farina con il sale e al centro fate la fontana dove andrete a versare e man mano ad amalgamare il malto e il mix di lecitina. Dopo aggiungete pian piano latte di soia q.b fino ad ottenere una palla liscia ed elastica. Tenetela da parte a riposo per circa 1/2 ora.
Nel frattempo mondate e lavate le verdure  e fatele cuocere al vapore nell’apposito cestello (le carote devono essere intere). Quando saranno cotte e raffreddate, prendete la carota e tagliatela a nastri tramite una mandolina,  una volta ottenuti i nastri avvolgeteli su se stessi a spirale fino ad ottenere  due roselline.
In una padella antiaderente passate nell’olio separatamente broccoli e cavoletti di bruxelles, salate, pepate e spolverate con gomasio.
A parte saltate anche  i dadini di tofu nell’olio caldo e aromatizzatelo con un pizzico di curry, zenzero, curcuma, coriandolo e sale. Mettete da parte.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile e incidetela con un rullo taglia rete, o in mancanza di questo strumento fate come me: incidete la pasta con linee alternate agli spazi come si vede nell’immagine in basso
 scusate se le linee non sono drittissime, ma le ho fatte per rendere l’idea.
Allaragate la pasta così tagliata e sistematela su stampi da budino capovolti.
Tagliate i bordi eccedenti e mettete in forno a cuocere a 180° C. Si cuociono velocemente, appena i bordi saranno dorati potrete tirarli fuori e lasciarli raffreddare. Riempiteli sistemandovi le verdure e il tofu e la rosellina di carote al centro con sopra un fiocchetto di margarina, cospargendo attorno a questa delle lamelle di mandorle. Passateli qualche minuto ancora in forno e servite!
  Davvero deliziosi ^_^

In questi giorni di freddo ho preparato soprattutto legumi, dal post precedente avrete capito che amo le ricette indiane, infatti il prossimo piatto sarà a base di Chana Dal.
Sono piatti semplici ma profumati e caldi, soprattutto veloci dato che in questo periodo sto lavorando parecchio con la pasta di mais
Vi faccio vedere anche qui un'ultima Vanilline...

Vi piace?
potete vederla bene QUI
 lavorerò ancora... sono arrivate due commissioni ^_^
A presto!!
(dimenticavo...posterò fra qualche giorno anche la nuova mozzarella vegana, mi manca l'ultima prova ;)  )

7 commenti:

  1. Che spettacolo questi cestini!!! :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimi e buonissimi, le tue preparazioni curano molto la parte estetica, anche a me piace curare la presentazione..... l'aspetto è importante quanto il contenuto in cucina :-)
    Bellissima la tua ultima creazione..... triste, delicata, dolcissima :)

    RispondiElimina
  3. Ecco una nuova ricettina da oscar!!!!
    Urge applauso!!!!
    Clap clap clap clap!!!!

    RispondiElimina
  4. Che buono! E che scenografico! Un bellissimo effetto :)

    RispondiElimina
  5. Grazie Cesca :) :)
    baciotti

    Grazie Feli,
    lo so... tu sei una maestra in quanto a curare la parte estetica, i tuoi piatti sono sempre bellissimi :)
    Grazie per i complimenti riguardo alla mia ultima creazione in pasta di mais.
    Bacio

    Ciao luby,
    grazie... troppo gentile!!!
    un abbraccio

    Ciao Antonella,
    grazie mille anche a te :)
    baci

    RispondiElimina
  6. Beautiful - and it seems delicious too! :)

    RispondiElimina